H o m e  .  I n f o r m a z i o n i
PERSPEX®


 PERSPEX®


Introduzione

Proprietà

Tabella colori

Lavorazione mecc.

Termoformatura
Generalità
Riscaldamento
Precauzioni
Curvatura semplice
Curvatura doppia
Sottovuoto
Sicurezza
Tensioni interne
Ricottura 

Decorazione

Incollaggio

INSEGNE

Prezzi e acquisti
colato
estruso
accessori





TERMOFORMATURA

Ricottura

La ricottura è un trattamento termico per eliminare le tensioni interne che possono formarsi nel PERSPEX® durante la lavorazione meccanica, la termoformatura o la lucidatura. Se non eliminate, tali tensioni possono provocare nel PERSPEX® delle microfessurazioni anche parecchi mesi dopo che il prodotto finito ha lasciato il laboratorio di trasformazione. Una volta comparse le microfessurazioni non è più possibile ripristinare l'aspetto originario dei pezzo né le caratteristiche originali.
Le probabilità di microfessurazioni sono maggiori quando il PERSPEX® è esposto agli agenti atmosferici, a sollecitazioni elevate o all'azione di solventi. La ricottura è perciò indispensabile per componenti meccanici e per parti che devono rimanere esposte all'esterno oppure essere verniciate, serigrafate, incollate o richiedono una buona stabilità in servizio.

Particolari non termoformati
Procedura consigliata per il PERSPEX® colato:
1. Introdurre i particolari in forno a circolazione d'aria a temperatura ambiente.
2. Aumentare la temperatura dei forno con un incremento costante non superiore a 18°C/ora.
3. Raggiunta la temperatura di ricottura di 90°C +/-3°C, mantenerla per il tempo risultante dalla formula:
tempo di ricottura (ore) = 1/3 dello spessore della lastra (mm)
4. Raffreddare a temperatura ambiente a non più di 121°C/ora. Per lastre e blocchi di spessore 25 mm e più, usare invece la formula:
tempo di raffreddamento (ore) = 1/4 dello spessore della lastra (mm)
Quindi per una lastra di PERSPEX® di 12 mm il ciclo di ricottura è di 4 + 4 + 6 ore, complessivamente 14 ore. Spesso conviene completare il ciclo di riscaldamento al termine della giornata lavorativa, spegnere il forno e lasciar raffreddare naturalmente durante la notte i particolari ricotti.

Parti termoformate
Le parti termoformate che hanno subito forti stiramenti si possono ricuocere senza danno per la loro forma limitando la temperatura a 70°C e prolungando del 25% i tempi di ricottura e raffreddamento.
Le parti sottoposte a minore stiramento si possono ricuocere senza rischi a 70 85° C, a seconda della sollecitazione subita. In questi casi non è necessario prolungare i tempi di trattamento.
Un trattamento generalizzato che consente di ridurre le tensioni indotte dalle lavorazioni sotto il valore di soglia che provoca microfessurazioni può essere il seguente: riscaldare il forno a 85°C, porre gli articoli in forno per 30 minuti, estrarli e lasciarli raffreddare naturalmente.
Si raccomanda di ricuocere le lastre di PERSPEX® TX prima dell'incollaggio, della verniciatura e della stampa serigrafica e dopo qualsiasi lavorazione meccanica.
Nella maggior parte dei casi è sufficiente mantenere i pezzi a 80°C per un'ora e poi lasciarli raffreddare lentamente a temperatura ambiente.



© 1999 - 2003 ALBERTINI PRODOTTI INDUSTRIALI SRL - tel +39 0461 824242 - fax +39 0461 824200


Le informazioni tecniche contenute nel sito sono frutto della ricerca dei produttori e delle esperienze maturate nel corso degli anni. Esse sono da intendersi non vincolanti e puramente indicative. Si declina qualsiasi responsabilità.