H o m e  .  I n f o r m a z i o n i
PERSPEX®


 PERSPEX®


Introduzione

Proprietà

Tabella colori

Lavorazione mecc.

Termoformatura
Generalità
Riscaldamento
Precauzioni
Curvatura semplice
Curvatura doppia 
Sottovuoto
Sicurezza
Tensioni interne
Ricottura

Decorazione

Incollaggio

INSEGNE

Prezzi e acquisti
colato
estruso
accessori





TERMOFORMATURA

Curvatura doppia

La lastra di PERSPEX® riscaldata viene bloccata lungo il suo perimetro da una cornice fermalastra e la pressione necessaria per la formatura viene applicata con uno dei metodi seguenti:

Soffiatura libera con aria compressa a vuoto
In questo tipo di formatura la lastra assume naturalmente la forma di una bolla. Il grado di curvatura ottenibile dipende dalla pressione o depressione applicata, mantenuta costante fino al raffreddamento del materiale. Per la maggior parte dei lavori sono sufficienti pressioni non superiori a 3 kg/cm². Più grande è la lastra da formare, minore è la pressione necessaria.
Per facilitare il trasporto delle lastre riscaldate dal forno al tavolo di soffiaggio, specie di PERSPEX® TX, può essere usata una lastra di trasferimento. In questo modo si riduce al minimo il rischio di raffreddamento e si evitano possibili danni alle lastre. La lastra di trasferimento (in alluminio grezzo sabbiato) deve essere di dimensioni tali da poterla disporre in corrispondenza dell'apertura sul piano di soffiaggio, al quale verrà poi fissata con morsetti unitamente alla lastra da formare.
La lastra di trasferimento va forata al centro per consentire il passaggio dell'aria e il foro va schermato con diversi strati di panno per stampi. I morsetti di bloccaggio vanno regolati tenendo conto dello spessore totale della lastra di trasferimento, dei panno, della lastra di PERSPEX® e della cornice fermalastra.
La lastra di trasferimento su cui si trova la lastra acrilica PERSPEX® viene posta in un forno a circolazione d'aria. Dopo il riscaldamento la si fissa al tavolo di soffiaggio e si immette come al solito aria compressa. In genere si usano due o più lastre di trasferimento in rotazione per riscaldare un'altra lastra di PERSPEX® mentre una viene termoformata. La lastra di trasferimento fornisce un ottimo supporto alle lastre acriliche durante il riscaldamento e il trasferimento al tavolo di soffiaggio, il che consente di riscaldarle alla temperatura necessaria senza che si deformino (soprattutto quelle di PERSPEX® TX).
La ritenzione dei calore da parte dell'alluminio sabbiato evita le grinzature che invece si potrebbero verificare al contatto tra la lastra calda e la superficie fredda del tavolo di soffiaggio.
Nel caso dei PERSPEX® TX bisogna fare più attenzione che con le lastre colate per impedire che il getto d'aria compressa che viene immessa raffreddi troppo rapidamente la superficie interna della bolla. Per questo è sufficiente distribuire l'aria facendola passare attraverso diversi strati di panno per stampi mentre, in casi più difficili, la si può preriscaldare, per esempio applicando un nastro riscaldante sul tubo dell'aria compressa.

Formatura contro stampo (femmina o maschio) con aria compressa o vuoto
Gli stampi possono essere di legno, metallo o resina e devono avere fori di sfiato di piccolo diametro per consentire l'evacuazione dell'aria intrappolata fra la lastra di PERSPEX® e la superficie dello stampo. Nel caso di articoli con ampie superfici piane (per esempio finestrini per caravan, bacinelle per insegne, vassoi) è opportuno usare uno stampo a scheletro che preme sul PERSPEX solo intorno al perimetro della parte piana, così da non danneggiare la finitura speculare originale della lastra.

Formatura sotto pressa contro stampo maschio
Per la formatura dei PERSPEX® con questo metodo sono sufficienti pressioni piuttosto basse (inferiori a 3 kg/cm² ) distribuite uniformemente sull'intera superficie della lastra. Si può quindi eseguire una grande varietà di lavori con semplici pistoni pneumatici montati in un'intelaiatura adatta ed azionati con aria compressa. Gli stampi possono essere dei medesimo tipo come descritto precedentemente.

Altri metodi di formatura
Il PERSPEX si può termoformare con diverse varianti dei metodi sopra descritti, combinando vari sistemi e usando, per scopi particolari, attrezzature di altro tipo.



© 1999 - 2003 ALBERTINI PRODOTTI INDUSTRIALI SRL - tel +39 0461 824242 - fax +39 0461 824200


Le informazioni tecniche contenute nel sito sono frutto della ricerca dei produttori e delle esperienze maturate nel corso degli anni. Esse sono da intendersi non vincolanti e puramente indicative. Si declina qualsiasi responsabilità.