H o m e  .  I n f o r m a z i o n i
PERSPEX®


 PERSPEX®


Introduzione

Proprietà

Tabella colori

Lavorazione mecc.

Termoformatura

Decorazione

Incollaggio 

INSEGNE

Prezzi e acquisti
colato
estruso
accessori





INCOLLAGGIO
Si possono realizzare facilmente incollaggi robusti e affidabili dei PERSPEX® con i 'Tensol' Cements acrilici, di cui esistono tre tipi. Per certi lavori si possono usare anche solventi, adesivi poliuretanici e cianoacrilici.
Data la diversa natura dei polimeri, le lastre colate e quelle estruse si comportano in modo diverso a contatto di collanti. In generale il PERSPEX® TX è più soggetto a microfessurazioni e bisogna quindi fare in modo che sia, quanto più possibile, esente da tensioni interne. Le parti in PERSPEX® TX devono essere sempre ricotte prima dell'incollaggio, mentre la ricottura non è in genere necessaria per le lastre colate, a meno che non siano state sottoposte a lavorazione meccanica.

Scelta del tipo di collante
Il 'Tensol' Cement No.3 è un prodotto bicomponente miscelabile in proporzioni diverse per ottenere la viscosità desiderata. Dopo l'applicazione, indurisce a caldo o con radiazioni UV. È di colore leggermente paglierino e ha ottime proprietà riempitive, fino a 6 mm.
È adatto per tutti i tipi di incollaggio, per applicazioni sia all'interno che all'esterno, eccetto dove è richiesta una penetrazione capillare.
Il 'Tensol' Cement No.3 è consigliato per insegne e per altre strutture speciali che richiedono incollaggi estremamente robusti e ottime proprietà riempitive. L'attrezzatura occorrente comprende un recipiente di miscelazione riscaldabile e un forno o lampade UVA adatte per l'indurimento (polimerizzazione). Maggiori dettagli sono disponibili a richiesta.

NB: Alcuni tipi di PERSPEX® risultano opachi ai raggi ultravioletti e quindi, se si usa questo tipo di collante, devono essere polimerizzati a caldo.

Il 'Tensol' Cement No.12 è un collante monocomponente incolore a bassa viscosità, a base di solvente. L'indurimento avviene per evaporazione dei solvente, che lascia un deposito di polimero nella zona di incollaggio.
È un collante di impiego semplice e rapido che dà incollaggi non eccessivamente robusti e NON È ADATTO PER APPLICAZIONI ALL'ESTERNO. Le superfici da unire devono combaciare perfettamente, con un aggiustaggio di 0,05 mm. Questo collante è consigliato per applicazioni all'interno dove gli incollaggi non sono soggetti a forti sollecitazioni. Non è adatto per laminare due o più lastre assieme.

Il 'Tensol' Cement No.70 è un prodotto bicomponente a viscosità piuttosto bassa che indurisce per polimerizzazione a temperatura ambiente. Dà incollaggi molto robusti ma ha limitate proprietà riempitive, a meno che non si adottino precauzioni speciali per trattenerlo nella cavità della giunzione. È trasparente e virtualmente incolore. Può ingiallire leggermente per esposizione agli agenti atmosferici, che però non influiscono sulla tenuta meccanica dell'incollaggio.
Il 'Tensol' Cement No.70 è adatto per qualsiasi tipo di lavoro, sia strutturale che decorativo, salvo che nel caso di interspazi abbondanti (>1 mm) o quando la giunzione dev'essere assolutamente incolore. Non contenendo solventi che possano evaporare, il 'Tensol' Cement No.70 è adatto anche per l'incollaggio di grandi superfici e per la laminazione di lastre di PERSPEX®.
È inoltre indicato per applicazioni all'esterno come l'incollaggio di lettere sulle insegne.

Altre tecniche
Il PERSPEX® si può incollare anche con solventi puri, come il diclorometano, che però sono adatti solo per lavori delicati che richiedono incollaggi incolori senza sbavature visibili e quando la forza della giunzione non è determinante. Le superfici da unire devono combaciare perfettamente, con un aggiustaggio di 0,025 mm. Gli incollaggi con solventi hanno scarsa resistenza agli agenti atmosferici e non sono adatti per la laminazione. Poiché alcuni solventi sono risultati cancerogeni per gli animali, se si sceglie di usare un solvente è molto importante adottare scrupolosamente le precauzioni per la manipolazione e l'impiego consigliate dal produttore dei solvente stesso.
Note di sicurezza per il maneggiamento e la lavorazione del PERSPEX®
Le lastre PERSPEX® sono materiali duri. Bordi acuminati possono causare tagli e schegge possono provocare lesioni oculari.
Le lastre acriliche PERSPEX® sono inoltre infiammibili e si deve prestare attenzione per evitare il contatto con fiamme libere ed elementi radianti.
Occorre fare attenzione che non vengano surriscaldate poiché potrebbero iniziare a depolimerizzare emettendo vapori infiammabili.


© 1999 - 2003 ALBERTINI PRODOTTI INDUSTRIALI SRL - tel +39 0461 824242 - fax +39 0461 824200 0


Le informazioni tecniche contenute nel sito sono frutto della ricerca dei produttori e delle esperienze maturate nel corso degli anni. Esse sono da intendersi non vincolanti e puramente indicative. Si declina qualsiasi responsabilità.